<

La Fondazione

La Fondazione Enrico Piceni si è costituita nel settembre del 1999 per iniziativa della figlia di Enrico Piceni, Mariagrazia, e dei nipoti Camilla e Mattia Testi. Essa è intitolata a quello che oggi si può considerare come uno dei personaggi più rappresentativi della vita culturale milanese e italiana – con frequenti incursioni parigine – negli anni che vanno dal 1920 al 1980. Anche grazie alle sue frequentazioni e al suo estro di traduttore dal francese e dall’inglese, di scrittore, di giornalista, Piceni ci ha lasciato testimonianze di grande interesse in campo artistico, letterario e teatrale e un segno preciso nello studio e nella storiografia della pittura italiana del secondo Ottocento e dei primi anni del XX secolo, come dimostra, tra l’altro, la sua significativa collezione di dipinti.

La Fondazione intende valorizzare il lavoro critico svolto da Piceni nei diversi ambiti citati, promuovendo studi, ricerche e iniziative legate alla sua attività.

Fino al 2006, la  Fondazione è stata presieduta da Mariagrazia Piceni. Dopo la sua scomparsa, nel 2007 la presidenza è passata  a Camilla Testi.

 

presidente

Camilla Testi  (Presidente F.E.P.)