<

Blog: tra memoria e attualità

centro-matteucci-mostra

Un racconto per dipinti di una ‘singolar tenzone’, mai ufficialmente dichiarata eppure vissuta con passione, tra due intellettuali e grandi esperti d’arte nella Milano di via Manzoni all’indomani della seconda guerra mondiale: Enrico Piceni (1901-1986) e Mario Borgiotti (1906-1977). E’ Il tempo di Signorini e De Nittis. L’Ottocento aperto al mondo nelle collezioni Borgiotti e Piceni,  dal 2 luglio al 26 febbraio alla Fondazione Matteucci per l’arte moderna a Viareggio. La mostra  mette a confronto due passioni, quella di Piceni per gli ‘Italiani di Parigi’ e quella di Borgiotti per i Macchiaioli. Il tutto attraverso dipinti di De Nittis, Zandomeneghi…