<

Blog: tra memoria e attualità

E’ una Parigi fastosa e festante quella che si avvia a grandi passi, durante il Secondo Impero (1852-1870), verso la modernità. Nel 1870 la disfatta contro la Prussia sarà uno smacco bruciante, destinato a offuscare per molto tempo il prestigio di Napoleone III. Ma oggi, l’immagine che ci resta di quel ventennio della storia di Francia ci dà l’idea di una fase di prosperità senza precedenti, in cui le Esposizioni Universali, le trasformazioni urbanistiche haussmanniane,  le celebrazioni dinastiche illuminano Parigi. A questa società imperiale ribollente di vita, eclettica nei decori e pronta più che mai a divertirsi nei nuovi teatri,…

Successo di pubblico e di critica per L’Ottocento aperto al mondo. Il tempo di Signorini e De Nittis nelle collezioni Borgiotti e Piceni. La mostra, allestita al Centro Matteucci per l’Arte Moderna di Viareggio in collaborazione con la Fondazione Piceni, è aperta ai visitatori dal primo luglio scorso. I più sembrano apprezzare la selezione delle opere proposte – quarantatré in tutto – con l’ambizione di premiare la qualità sulla quantità, il rigore sull’approssimazione. Ciò nell’intento, riportando alla ribalta due collezionisti di rango animati da un’autentica passione per l’arte, di rendere omaggio all’intelligenza e al gusto. Oltre che, naturalmente, a quei Maestri,…

centro-matteucci-mostra

Un racconto per dipinti di una “singolar tenzone”, mai ufficialmente dichiarata eppure vissuta con passione, tra due intellettuali e grandi esperti d’arte nella Milano di via Manzoni all’indomani della seconda guerra mondiale: Enrico Piceni (1901-1986) e Mario Borgiotti (1906-1977). Questo vuole essere la mostra Il tempo di Signorini e De Nittis. L’Ottocento aperto al mondo nelle collezioni Borgiotti e Piceni,  in programma dal 2 luglio al 26 febbraio alla Fondazione Matteucci per l’arte moderna a Viareggio. L’esposizione  mette a confronto due passioni, quella di Piceni per gli  “Italiens de Paris” e quella di Borgiotti per i Macchiaioli. Il tutto attraverso dipinti…